La Messa cambia

Domenica 29 novembre ci sarà un’importante novità per la celebrazione della Messa. Inizieremo infatti ad usare il nuovo messale: la struttura della Messa rimarrà identica, ma molte preghiere saranno cambiate, per essere ancora più fedeli ai testi biblici e della tradizione. Ci vorranno mesi o forse anni per scoprire la ricchezza e la portata di questo cambiamento: il modo di pregare esprime infatti il modo in cui si crede.

La maggior parte dei cambiamenti riguardano le parti lette dal prete soltanto. Alcune invece dovremo imparare a dirle tutte insieme: ecco le modifiche che interessano tutti e che dovremo imparare a dire insieme.

  • Confesso: per due volte in questa preghiera si inserisce il riferimento “fratelli e sorelle” al posto della sola parola “fratelli”.
  • Signore pietà: questa litania sarà ora fatta in greco, con le antiche parole “Kyrie eleison, Christe eleison, Kyrie eleison”.
  • Gloria: con una traduzione più fedele al vangelo, diremo “pace in terra agli uomini amati dal Signore”, non più agli uomini “di buona volontà”.
  • Padre nostro: le modifiche nella parte finale della preghiera del Signore sono due, “come anche noi li rimettiamo” e “non ci abbandonare alla tentazione”.

Un breve video ci accompagna alla scoperta di queste novità.

I dieci comandamenti: un percorso di rinascita per giovani e adulti

Il percorso è rimandato a data da destinarsi causa Covid.

Formazione su “Laudato si”

Domenica 4 ottobre la parrocchia invita tutti ad una giornata di formazione a partire dall’enciclica “Laudato si” di Papa Francesco.

Attività estive per ragazzi

Il virus ci costringe a tenere le distanze, ma non ferma la nostra voglia di crescere insieme! Ecco le proposte estive per ragazzi a partire dalla prima media.

Bambini in uscita a Valnera

L’estate inizia e le diamo il benvenuto con un’uscita in collina per i bambini di 3^, 4^, 5^ elementare!

Centro estivo 3-6 anni

La scuola dell’infanzia parrocchiale “Sorriso di Maria” torna ad accogliere la gioia e il chiasso dei bambini 3-6 anni con il centro estivo “Esploratori del mondo”. Si parte lunedì 8 giugno con il primo modulo di 3 settimane; da lunedì 29 giugno ci sarà il secondo modulo per altre 3 settimane.

Frequentando questo centro estivo è possibile usufruire del “bonus centri estivi INPS” e dei contributi regionali “conciliazione vita-lavoro”.

Oltre le distanze

Non si può
Fare quello che si vuole
Non si può spingere
Solo l’acceleratore
Guarda un po’
Ci si deve accontentare
Qui si può solo perdere
E alla fine non si perde neanche più

(Il mondo che vorrei – Vasco Rossi)

Da questa canzone sono partiti i catechisti e i ragazzi del Gruppo Oltre durante un loro incontro “virtuale” (costretti da questo tempo di epidemia). Esprimendo quale mondo si vorrebbe, si è arrivati a quello che si sogna. Ma per realizzare un sogno c’è bisogno del verbo “vedere”: proprio per questo i catechisti hanno lanciato ai ragazzi la proposta di fargli ammirare ciò che i loro occhi in questi giorni di quarantena colgono al di fuori delle loro finestre. Lo sguardo attento del cristiano parte da ciò che è ovvio per giungere a ciò che è apparentemente impossibile: così i ragazzi hanno colto la bellezza del creato che li circonda nell’attesa di ritornare a farne parte come protagonisti.

Veglia diocesana di preghiera

Il vescovo Mario Toso invita tutti i fedeli della diocesi (presbiteri, consacrati e consacrate, laici e laiche) venerdì 21 febbraio ore 20.30 in cattedrale per una veglia di preghiera nella solennità di S. Pier Damiani, patrono della nostra Chiesa locale. Affideremo a Dio e al Santo il cammino della diocesi, in questa fase attuativa del sinodo diocesano dei giovani. Il vescovo consegnerà ai presenti il testo della sua lettera postsinodale “Collaboratori della vostra gioia”.

Genitori 0/6: i riti quotidiani in famiglia

A scuola con mamma e papà: formazione per genitori con figli 0/6