In preghiera con padre Daniele

Adorazione eucaristica 3 agosto

In preghiera con padre Daniele

Adorazione eucaristica 6 agosto

Corpus Domini 11 giugno a Reda

Le parrocchie della nostra unità pastorale si danno appuntamento giovedì 11 giugno alle ore 20 nella chiesa di Reda per celebrare insieme la festa solenne del Corpus Domini. Non si farà la tradizionale processione, ma al termine della Messa accoglieremo su tutti noi la benedizione eucaristica.

Collabora per la Messa in parrocchia

Le celebrazioni comunitarie sono riprese, con un preciso protocollo, che rende necessaria la presenza di alcuni volontari ad ogni Messa festiva

Cosa devono fare i volontari? I volontari arrivano con un congruo anticipo e indossano al braccio una fascia di riconoscimento; si dispongono nei punti di accesso e accolgono i fedeli che vengono a Messa, dandogli indicazioni sulla mascherina, sull’igienizzazione delle mani, sulla distanza di sicurezza. Al termine della Messa igienizzano le panche con un prodotto a base alcolica.

Quanti volontari sono necessari? Cerchiamo 4 volontari per la Messa festiva delle 11 e 1 volontario per la Messa festiva delle 20.

Quando tempo richiede il servizio? Per la Messa festiva del mattino il servizio inizia alle 10.30 e termina alle 12.15. Per la Messa festiva della sera il servizio inizia alle 19.45 e termina alle 21.

Come posso dare la mia disponibilità? Fai riferimento a Serena Cattani per segnalare la tua disponibilità (346 221 9822 – anche Whatsapp). Grazie.

Conclusione del mese di maggio

Stiamo terminando il mese di maggio, mese dedicato a Maria. Le parrocchie della nostra unità pastorale hanno la bella tradizione di concludere insieme. Quest’anno in modo speciale vogliamo affidare alla Madonna le nostre fatiche e le nostre speranze in questo tempo di epidemia.

Non potremo fare la processione da Ronco. Ci diamo appuntamento sabato 30 maggio a San Barnaba. Ore 19.30 rosario. Ore 20 Messa.

(Tutto si svolgerà all’aperto sul sagrato; è necessario indossare la mascherina)

Riprende l’adorazione eucaristica

Giovedì 4 giugno ore 20.45 in chiesa riprende l’adorazione eucaristica del primo giovedì del mese: una bella opportunità per fare esperienza forte della presenza di Dio vicino a ciascuno di noi!

(Per l’adorazione e per ogni celebrazione è necessario indossare una mascherina senza valvola)

Di nuovo a Messa insieme!

A partire da lunedì 18 maggio riprendono le celebrazioni con i fedeli. Per due mesi la nostra preghiera ha dovuto fare a meno della dimensione comunitaria: ora potremo di nuovo riunirci insieme per celebrare la nostra fede. È una possibilità che ci viene data: rimane sospeso il “precetto festivo”, ma chi desidera può tornare a Messa e ritrovare la forza dei sacramenti.

Il vescovo ha dato a tutta la diocesi indicazioni dettagliate, che prevedono tra l’altro:

  • le chiese avranno una capienza limitata e dovranno essere igienizzate dopo ogni celebrazione;
  • i fedeli saranno controllati all’ingresso: potranno partecipare solo indossando la mascherina personale e dopo essersi igienizzati le mani con il gel disinfettante (gel fornito da ogni chiesa);
  • il celebrante dovrà osservare un preciso protocollo per preparare i vasi sacri e per distribuire l’eucarestia in sicurezza.

Con il consiglio pastorale abbiamo preso un orientamento che tuteli il più possibile la salute di tutti, celebrando di preferenza all’aperto (ma in caso di maltempo tutte le Messe saranno in chiesa):

  • da lunedì a venerdì ore 20 Messa nel giardino della canonica: non ci saranno sedie, chi vuole può portare la propria da casa;
  • domenica ore 11 Messa in chiesa (capienza massima 102 posti);
  • domenica ore 20 Messa nel piazzale della parrocchia: non ci saranno sedie, chi vuole può portare la propria da casa.

Queste indicazioni potranno essere cambiate, dopo i primi giorni di sperimentazione, per venire incontro ai bisogni di ciascuno e alla necessaria sicurezza.

Si possono nuovamente celebrare battesimi, matrimoni, funerali, confessioni. Restano sospese le benedizioni pasquali e le processioni.

Preghiera in famiglia per il triduo pasquale

La nostra diocesi ha preparato dei sussidi per la preghiera in casa durante il prossimo triduo pasquale: non essendo possibile partecipare alle celebrazioni a causa delle note restrizioni per l’epidemia COVID-19, è certamente preferibile vivere un proprio tempo di preghiera in casa, piuttosto che assistere a qualche celebrazione trasmessa in TV o sul web. Quello che possiamo guardare su uno schermo è un surrogato; quello che possiamo fare in prima persona è la realtà della preghiera.