Alpha, nuove strade per la fede

In primo piano

Uno straniero a tavola

“Lontani vicini” è una proposta di accoglienza e relazione. Durante le prossime feste di Natale, le famiglie di Reda possono invitare a pranzo o a cena uno straniero, un giovane ospite della comunità di via Argine Montone. Un modo semplice e concreto per conoscersi, apprezzare le reciproche differenze, imparare gli uni dagli altri.

Autofinanziamento della scuola parrocchiale

Cena dei popoli: il mondo a tavola

Adorazione eucaristica 6 dicembre

C’è dell’altro nella vita?

Scoprilo con Alpha il 15 dicembre a Reda. Iscrizioni.

Metti a tavola il vangelo

Una cena tra amici in cui si parla di fede. È questo il senso dell’iniziativa organizzata della parrocchia di Reda, che sabato 15 dicembre attiverà una giornata di training per lanciare il Corso Alpha: un percorso che esplora il senso della fede in un contesto informale, stimolando le domande e il confronto attorno ad una tavola.

Un’occasione di incontro
La maggior parte delle persone oggi, se anche credono in Dio, sono comunque lontane dai luoghi della fede, quegli spazi in cui tradizionalmente viene annunciato il vangelo, come le chiese, le parrocchie, gli oratori. Si parla di nuova evangelizzazione, una espressione che comunica il desiderio di annunciare il vangelo a tutte le persone, ma si scontra con l’oggettiva difficoltà di raggiungere queste persone, di entrare in contatto con loro. Il mondo anglosassone si è interrogato su questo già a partire dagli anni settanta ed ha cercato strade nuove e nuove occasioni di incontro con le persone. In questo contesto è nata l’esperienza Alpha Course: nell’anno 1977 la parrocchia anglicana londinese Holy Trinity Brompton iniziò questa esperienza. La loro idea per creare un’occasione di incontro con le persone fu quella di puntare sul cibo. Un’idea non del tutto estranea al vangelo e alla storia della salvezza, dato che tanti momenti di incontro tra Dio e il suo popolo si sono giocati attraverso il tema del cibo.

I tre pilastri
Alpha organizza delle cene a cui invitare persone di ogni genere, anche lontane dalla fede e dalla chiesa. Durante la cena viene proposto un video che presenta un tema spirituale o connesso con l’esperienza della fede: non si tratta di una catechesi dottrinale, quanto piuttosto di lanciare spunti, porre delle domande, attivare il cuore di chi ascolta sulle grandi questioni di senso, a partire da esperienze concrete. Terminata la visione del video, i commensali proseguono la loro conversazione attorno alla tavola, confrontandosi tra di loro su quanto appena ascoltato, condividendo le loro impressioni ed esperienze di vita a partire dal tema che è stato loro proposto. In questo modo, cena dopo cena, le persone sono accompagnate a riattivare le proprie dinamiche di fede. Questi dunque sono i tre pilastri del metodo Alpha: il cibo, il video, il confronto.

Come iniziare
Questo metodo è arrivato anche in Italia e si sta proponendo come un percorso possibile di avvicinamento ed evangelizzazione per adulti che normalmente non frequentano gli spazi della fede. Finalmente anche in Romagna sarà possibile attivare questo percorso. La parrocchia di Reda vicino a Faenza ha messo in programma una giornata di training, in cui tutti i partecipanti saranno messi in grado di poter proporre il percorso Alpha nella propria realtà. Compreso il senso dell’esperienza e ricevuto il materiale necessario, chiunque potrà usare questo strumento, anche una famiglia in casa propria, invitando alle cene Alpha i propri conoscenti o colleghi o vicini di casa. Si tratta di un format facilmente ripetibile, ben strutturato, che non richiede particolari competenze teologiche per poter essere attivato e, dato il suo stile informale, può raggiungere moltissime persone.

Novena dell’Immacolata

Tutti i giorni da giovedì 29 novembre a venerdì 7 dicembre affidiamo alla Vergine Maria la nostra comunità e le nostre famiglie: alle ore 20 celebrazione della Messa o del rosario; alle ore 20.30 preghiera a Maria Immacolata, davanti all’immagine cara a tutti i redesi (domenica 2 dicembre S. Messa ore 18 e preghiera a Maria ore 18.45).

Pizzata di beneficenza

Sabato 24 novembre presso la sala parrocchiale di Reda, pizzata a sostegno di Lollo e Michela della missione di Cajamarca in Perù. Prenotazioni (anche asporto): 328 8628404 Cristina; 333 4348560 Rita; 339 1209391 Diana.

Autofinanziamento dei ragazzi