Preghiera in famiglia: 5 aprile

La nostra diocesi ha preparato un sussidio di preghiera familiare per domenica 5 aprile 2020. Le celebrazioni eucaristiche restano sospese; i fedeli sono invitati a pregare nelle proprie case: a tale scopo è stato preparato questo semplice sussidio.

Triduo pasquale online

Le liturgie del giovedì, venerdì e sabato santo costituiscono una sola grande celebrazione della Pasqua di Gesù, scandita in tre momenti: l’intimità dell’ultima cena, l’agonia della passione, la gioia della resurrezione.

Sono liturgie uniche in tutto l’anno e hanno un forte carattere comunitario: per questo saranno celebrate da don Alberto alle ore 20.30 con diretta streaming sul canale YouTube “Parrocchia di S. Martino in Reda”. Crediamo che questa opportunità possa aiutarci a vivere questa Pasqua in un “clima di famiglia”, nonostante le restrizioni per l’epidemia.

In preghiera un’ora con Te

In primo piano

Scarica qui la traccia di preghiera.

Turni di preghiera:

  • DOMENICA 5 ore 12-13:
  • domenica 5 ore 13-14:
  • domenica 5 ore 14-15:
  • domenica 5 ore 15-16:
  • LUNEDI’ 6 ore 14-15:
  • lunedì 6 ore 15-16:
  • MARTEDI’ 7 ore 14-15:
  • martedì 7 ore 15-16:
  • GIOVEDI’ 9 ore 22-23: Luciana, Ivana
  • giovedì 9 ore 23-24: Marta, Sara, Fabiana
  • venerdì 10 ore 24-01: Nicoletta
  • venerdì 10 ore 01-02: Maria
  • venerdì 10 ore 02-03: Elide
  • venerdì 10 ore 03-04: Sabrina
  • venerdì 10 ore 04-05: Giorgio, Paolina
  • venerdì 10 ore 05-06: Antonietta, Gigliola, Fabrizio
  • venerdì 10 ore 06-07: Imelde
  • venerdì 10 ore 07-08:

La parrocchia si prepara alla Pasqua

Le celebrazioni pasquali si avvicinano ed è ormai certo che le disposizioni governative di contenimento dell’epidemia COVID-19 non saranno allentate: sarà quindi una Pasqua senza la dimensione comunitaria di quei riti da cui la Chiesa da secoli attinge forza e santità. I riti saranno celebrati a porte chiuse: continua così l’invocazione di salvezza per tutto il mondo, ma senza partecipazione diretta della comunità.

Nei prossimi giorni daremo ulteriori indicazioni per il triduo pasquale in parrocchia.

Intanto pubblichiamo le indicazioni date dal vescovo Toso per la nostra diocesi, in cui si afferma che le celebrazioni sono permesse solo nelle chiese parrocchiali e senza la partecipazione dei fedeli (possono essere presenti, oltre al celebrante: un diacono, un ministro, un lettore, un cantore, uno strumentista, un operatore video; queste indicazioni rispettano una apposita Nota del Viminale). Non si organizzino celebrazioni penitenziali, adorazioni eucaristiche, adorazioni della croce, via crucis. I fedeli sono invitati alla preghiera personale e in famiglia, con la liturgia delle ore e con il sussidio preparato appositamente dalla diocesi.

Preghiera in famiglia: 29 marzo

La nostra diocesi ha preparato un sussidio di preghiera familiare per domenica 29 marzo 2020. Le celebrazioni eucaristiche restano sospese; i fedeli sono invitati a pregare nelle proprie case: a tale scopo è stato preparato questo semplice sussidio.

La preghiera non si ferma!

In primo piano

In questo tempo di forti restrizioni per il contenimento del contagio COVID-19, in cui sono sospese in diocesi le Messe con il popolo e gli appuntamenti comunitari di preghiera, vengono offerte a tutti le seguenti proposte e iniziative per sostenere la preghiera e nutrire la fede.

  • La nostra chiesa continua ad essere aperta (ogni giorno ore 8-20), come messaggio di speranza e invito alla preghiera personale.
  • Quotidianamente don Alberto propone un breve video con la lettura e il commento al vangelo del giorno.
  • Nei giorni festivi prosegue la stampa di Redazione; inoltre viene proposto dalla diocesi uno schema di preghiera domestico per celebrare nelle proprie case il Giorno del Signore:
  • Ogni domenica alle ore 11 la Messa presieduta dal vescovo di Faenza è trasmessa in televisione sul canale 210 del digitale terrestre e su Youtube sul canale Sinodo dei Giovani – Faenza (sul canale Youtube restano sempre fruibili anche in seguito):
  • Dal 12 marzo al 10 maggio ogni giorno alle ore 19 i parroci della città di Faenza guidano una preghiera di supplica a Maria contro il coronavirus e tutte le malattie (vedi il sussidio di preghiera): la preghiera è trasmessa in televisione sul canale 210 del digitale terrestre e su Youtube sul canale Sinodo dei Giovani – Faenza (sul canale Youtube restano sempre fruibili anche in seguito). Il rosario è sospeso nei giorni del triduo pasquale (9-10-11 aprile).

Preghiera in famiglia: 22 marzo

La nostra diocesi ha preparato un sussidio di preghiera familiare per domenica 22 marzo 2020. Le celebrazioni eucaristiche restano sospese; i fedeli sono invitati a pregare nelle proprie case: a tale scopo è stato preparato questo semplice sussidio.

Preghiera in famiglia: 15 marzo

La nostra diocesi ha preparato un sussidio di preghiera familiare per domenica 15 marzo 2020. Le celebrazioni eucaristiche restano sospese; i fedeli sono invitati a pregare nelle proprie case: a tale scopo è stato preparato questo semplice sussidio.

Rosario quotidiano contro il coronavirus

Da giovedì 12 marzo a venerdì 3 aprile 2020 ogni giorno alle ore 19 davanti all’altare della Beata Vergine delle Grazie in cattedrale i parroci della città di Faenza guideranno una preghiera di supplica a Maria contro il coronavirus e tutte le malattie. Il rosario sarà a porte chiuse: i fedeli sono invitati a unirsi spiritualmente dalle proprie case.

  • Scarica il sussidio di preghiera.
  • La preghiera sarà trasmessa in diretta televisiva sul canale 210 del digitale terrestre.

Coronavirus: disposizioni 9 marzo

In merito all’epidemia COVID-19, il vescovo Toso con decreto ha promulgato nuove disposizioni obbligatorie per la diocesi di Faenza-Modigliana.

  • Nei luoghi di culto e ad uso pastorale si evitino assembramenti di persone e si garantisca il rispetto della distanza di almeno un metro tra le persone.
  • Le chiese rimangano aperte per la preghiera personale (senza acqua benedetta nelle acquasantiere).
  • Fino al 3 aprile compreso: sono sospese le Messe feriali e festive; è sospeso anche il precetto festivo. È sospesa la celebrazione di battesimi, cresime, prime comunioni e matrimoni con la partecipazione di fedeli. È sospesa la visita alle famiglie per le benedizioni pasquali. Sono sospesi gli incontri di catechismo, le attività di circoli e oratori, eventi spettacoli feste pellegrinaggi.
  • Nei riguardi degli infermi sono consentiti la visita, la comunione eucaristica, la sacra unzione e il viatico.
  • Per i funerali sono consentite solo la preghiera alla chiusura della bara e la preghiera al sepolcro.
  • Si ricorda che la violazione degli obblighi previsti dal DPCM 08/03/2020 viene punita dal codice penale.

Leggi il testo integrale del decreto vescovile.