Resoconto attività Caritas 2019

La CARITAS (organismo pastorale per la promozione della carità) della nostra Unità Pastorale ha inaugurato la sede di San Giovannino il 25 novembre 2018. Il 2019 è stato il primo anno operativo, coinvolgendo le parrocchie rurali di Basiago, Pieve Corleto, San Giovannino, San Barnaba, Reda, Albereto e Prada per le proprie finalità rivolte al bene delle persone e all’animazione caritativa delle parrocchie.

ATTIVITA’ SVOLTE
E’ stata presa in gestione l’attività del BANCO ALIMENTARE già presente, intestata a Basiago e, in collaborazione con la CARITAS diocesana di Faenza, il ritiro e la distribuzione di eccedenze di alcuni supermercati di Faenza. Da novembre 2018 anche a Reda, presso il supermercato CONAD Margherita, è iniziata la la partecipazione alla Colletta Alimentare in collaborazione con il gruppo catechisti di Reda. Da alcuni mesi sono state coinvolte le parrocchie attraverso la richiesta di donare viveri, in occasione della Messa dell’ultima domenica del mese, riscontrando una risposta molto positiva e partecipata. I viveri così raccolti vengono distribuiti una o due volte al mese a diversi nuclei familiari, per un numero di persone variabile fra 20 e 30. La variabilità nel tempo deriva dal fatto che alcune situazioni di indigenza si risolvono, altre nuove emergono.

Nel mese di giugno 2019 si è organizzato un ritrovo conviviale presso la sede con il coinvolgimento di volontari/assistiti, anche accompagnati da familiari, per favorire le relazioni personali.

Dieci nostri volontari hanno partecipato al corso di formazione della Caritas diocesana per l’attività di ascolto alle persone che richiedono sostegno; fra questi, cinque operatori hanno poi iniziato regolarmente l’ascolto da novembre 2019, ogni martedì alle 18. Al momento sono stati incontrati 8 nuclei familiari di cui fanno parte 23 persone, riscontrando che diverse situazioni necessitano di importanti supporti finanziari, pedagogici, d’inserimento lavorativo, abitativo e di assistenza per la gestione del denaro. Operando in rete con i servizi sociali, istituzionali e con la CARITAS di altri territori, si lavora per progettare percorsi personalizzati sulle esigenze specifiche delle diverse famiglie assistite.

Il gruppo sollecita anche il sostegno della preghiera, dal momento che le proprie attività nascono dalla fede: per questo ha curato l’animazione della giornata mondiale del povero (17 novembre 2019) nelle Messe festive delle parrocchie.

INVESTIMENTI
È stato ottenuto un contributo da Caritas italiana per coprire una parte degli investimenti per una sobria ristrutturazione della sede. Un contributo diocesano dai fondi 8xmille ha permesso di aiutare persone assistite per spese relative all’abitare e alla mobilità.
Alcune nostre parrocchie hanno donato fondi per contribuire all’aiuto dei più fragili:
• Parrocchia di Basiago, autofinanziamento con pasta fatta a mano, € 287,00
• Parrocchia di Albereto, autofinanziamento con pasta fatta a mano, € 200,00
• Parrocchia di Basiago, incasso offerta libera ingresso ultima serata finali e semifinali torneo “Sotto le Stelle”, € 810,00
• Altre offerte da privati, € 100,00

PROSPETTIVE
Attualmente si fa un ottimo servizio con i viveri a disposizione; emerge però un grande bisogno di sostegno economico per bollette e affitti, per cui il gruppo CARITAS sta valutando come coinvolgere le parrocchie per reperire risorse.

Il gruppo CARITAS sta aiutando alcune famiglie indigenti, ma desidera mettersi al servizio di qualsiasi forma di fragilità e bisogno nel nostro territorio; chi fosse a conoscenza di situazioni bisognose di attenzione, ce le può segnalare con discrezione (cell. 371 398 1615).

Faenza, 12 febbraio 2020

Iniziative Caritas

La Caritas di unità pastorale invita a partecipare a queste due iniziative: la colletta alimentare il 24 novembre (finalmente anche a Reda!); l’inaugurazione del centro d’ascolto a S. Giovannino il 25 novembre.

Rapporto povertà e risorse 2017

Il gruppo Caritas parrocchiale invita a partecipare alla presentazione di questo “Rapporto” elaborato da Caritas diocesana.

21 aprile: in preghiera per la Caritas

La nostra Unità Pastorale sta formando un gruppo di volontari con il desiderio di realizzare un progetto Caritas zonale. Si propone di:

  • realizzare un Centro di Ascolto per le situazioni di disagio e povertà;
  • coinvolgere le comunità parrocchiali;
  • cercare le risorse per rispondere ai bisogni (es. distribuzione viveri).

Per questa finalità vi invitiamo a pregare insieme nella chiesa di Basiago sabato 21 aprile alle ore 21.

Gruppo Caritas
Andini Lina, Bertoni Fabiana, Bolzon Giuseppe, Borzacchiello Sara, Casadio Lucia, Dalle Fabbriche Nadia, Emiliani Gabriele, Ferretti Franco, Greggio Emanuela, Guidi Paolina, Leonardi Alessandro, Liverani Fabrizio, Liverani Lisa, Liverani Valeria, Negri Andrea, Sangiorgi Gianfranco, Solaroli Annalisa

Per informazioni: Andrea Negri cell. 346 140 2899

Il gruppo Caritas è pronto a partire

Prosegue il progetto di costituire un gruppo Caritas per tutte le parrocchie della nostra unità pastorale. Il servizio del gruppo Caritas sarà duplice:

  • conoscere e assistere le povertà presenti nel nostro territorio (ascolto, aiuto economico, distribuzione viveri e vestiti, attivazione di reti di sostegno);
  • animare le nostre comunità al tema della carità per mantenerci sensibili a questo aspetto della vita cristiana, coinvolgendo ad esempio i ragazzi del catechismo, i consigli pastorali, le assemblee festive, le associazioni.

Lo scorso martedì 20 marzo si è concluso il percorso di formazione organizzato dagli operatori della Caritas diocesana: ora siamo pronti per partire con il lavoro concreto! La prima iniziativa pubblica sarà una veglia di preghiera sabato 21 aprile alle ore 21 a Basiago.

C’è ancora bisogno di persone che si rendano disponibili a offrire il proprio servizio volontario, secondo le capacità e le disponibilità di ciascuno: la porta è aperta, fatevi avanti!

Formazione per il gruppo Caritas

Si sta costituendo nella nostra unità pastorale un gruppo caritas, con lo scopo di conoscere le povertà e le risorse del nostro territorio, rispondere ai bisogni, animare le nostre parrocchie al tema della carità.

È in partenza un percorso di formazione: chi fosse interessato a partecipare, contatti il parroco.

Secondo incontro preparatorio per la Caritas

Continua il percorso di studio e approfondimento per la nascita di una Caritas nell’unità pastorale. Lunedì 12 giugno Damiano Cavina e suor Nadia ci hanno introdotto la funzione pedagogica della Caritas: ci siamo chiesti quali possibili iniziative si potrebbero attivare nelle nostre comunità per sensibilizzare i parrocchiani al tema poveri e carità.

Il prossimo incontro è in programma per martedì 19 settembre.

Caritas, lavori in corso

Da dicembre 2016 al consiglio pastorale parrocchiale si è iniziato a parlare della possibilità di costituire in parrocchia un gruppo Caritas, cioè un insieme di persone a cui affidare il compito di animare alla carità la comunità cristiana e il territorio. È emerso il desiderio di allargare questa proposta a tutta la nostra unità pastorale, composta da 8 parrocchie: Reda, Albereto, Prada, Basiago, Pieve Corleto, S. Giovannino, S. Barnaba, Ronco.

L’11 maggio 2017 un primo gruppo di circa 15 pionieri provenienti dalle varie parrocchie ha iniziato a riflettere su questa proposta, con l’aiuto di due operatori di Caritas diocesana. È emersa una mappa di idee sul concetto di Caritas (vedi foto). Ancora non sappiamo cosa faremo in concreto, ma abbiamo il desiderio di esprimere attenzione e accoglienza nei confronti della povertà presenti in mezzo a noi.

La riflessione continuerà nelle prossime settimane e il gruppo è ancora aperto. chi fosse interessato, si faccia avanti!