Di nuovo a Messa insieme!

A partire da lunedì 18 maggio riprendono le celebrazioni con i fedeli. Per due mesi la nostra preghiera ha dovuto fare a meno della dimensione comunitaria: ora potremo di nuovo riunirci insieme per celebrare la nostra fede. È una possibilità che ci viene data: rimane sospeso il “precetto festivo”, ma chi desidera può tornare a Messa e ritrovare la forza dei sacramenti.

Il vescovo ha dato a tutta la diocesi indicazioni dettagliate, che prevedono tra l’altro:

  • le chiese avranno una capienza limitata e dovranno essere igienizzate dopo ogni celebrazione;
  • i fedeli saranno controllati all’ingresso: potranno partecipare solo indossando la mascherina personale e dopo essersi igienizzati le mani con il gel disinfettante (gel fornito da ogni chiesa);
  • il celebrante dovrà osservare un preciso protocollo per preparare i vasi sacri e per distribuire l’eucarestia in sicurezza.

Con il consiglio pastorale abbiamo preso un orientamento che tuteli il più possibile la salute di tutti, celebrando di preferenza all’aperto (ma in caso di maltempo tutte le Messe saranno in chiesa):

  • da lunedì a venerdì ore 20 Messa nel giardino della canonica: non ci saranno sedie, chi vuole può portare la propria da casa;
  • domenica ore 11 Messa in chiesa (capienza massima 102 posti);
  • domenica ore 20 Messa nel piazzale della parrocchia: non ci saranno sedie, chi vuole può portare la propria da casa.

Queste indicazioni potranno essere cambiate, dopo i primi giorni di sperimentazione, per venire incontro ai bisogni di ciascuno e alla necessaria sicurezza.

Si possono nuovamente celebrare battesimi, matrimoni, funerali, confessioni. Restano sospese le benedizioni pasquali e le processioni.