Autofinanziamento dei ragazzi

Assemblea con il vescovo

Mercoledì 3 aprile alle ore 20.30 il teatro Veritas di Reda ospiterà il nostro vescovo, mons. Mario Toso, per una assemblea del vicariato “Forese Est” (che si estende da Reda fino a Russi, Granarolo, Cotignola, Solarolo). Il vicariato comprende 20 parrocchie raggruppate in 5 unità pastorali; vi prestano servizio 9 parroci e 5 diaconi permanenti; gli abitanti sono circa 22.000. All’assemblea sono invitati i collaboratori delle parrocchie e tutti i fedeli.

Nel corso dell’assemblea il vescovo presenterà la sua lettera “Un popolo in cammino verso Dio” e darà comunicazioni per il percorso pastorale comune di tutta la diocesi di Faenza-Modigliana.

24 marzo: volley e spaghetti

17 marzo… domenica in arte!

La lampada del sinodo nella nostra parrocchia

Da sinistra: Raffaele Villa, don Alberto Luccaroni, Stefania Bandini, Elisabetta Ragazzini.

Domenica 3 marzo ha visitato la nostra parrocchia la lampada, simbolo del sinodo diocesano dei giovani. Alla Messa delle 11 le voci dei tre delegati della nostra unità pastorale hanno trovato spazio durante l’omelia del parroco, per presentare a tutti il senso generale del sinodo e alcune risonanze della loro esperienza personale.

Settimana dello spirito, 18-23 marzo

Adorazione eucaristica 7 marzo

L’adorazione eucaristica di giovedì 7 marzo ha un rilievo particolare, perché all’inizio del cammino quaresimale invita ad una preghiera più intensa e sincera; l’animazione è curata dai ragazzi del gruppo “Oltre”.

Dalla cenere alla vita

Mercoledì 6 marzo inizia la quaresima con il segno penitenziale delle ceneri. Alle ore 20 sarà celebrata la Messa della comunità, in cui ognuno riceverà un po’ di cenere sul capo. Con questo segno di conversione e di penitenza iniziamo il percorso quaresimale che ci conduce alla gioia della Pasqua: dalla cenere del nostro peccato nascerà la vita nuova della Grazia!

Ripartire dopo il terremoto

Nelle domeniche 3 e 10 marzo a Reda, al termine delle Messe festive delle 11 e delle 20, un incaricato sarà disponibile per raccogliere ordinativi di generi alimentari provenienti da Visso, uno dei paesi più duramente colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016. Con questa iniziativa una rete di parrocchie della diocesi di Faenza-Modigliana vuole sostenere la rinascita del territorio in modo dignitoso e concreto, valorizzando le imprese agricole e artigianali locali. La parrocchia capofila è quella di Basiago, a cui faremo convergere tutti gli ordini; tra circa un mese i generi alimentari arriveranno a Basiago e da lì saranno distribuiti a quanti li hanno ordinati. Il referente per Reda è Maurizio Emiliani.

Qui puoi consultare tutta la documentazione:

  • lettera del vescovo di Faenza, mons. Mario Toso, a sostegno del progetto;
  • volantino dell’iniziativa;
  • catalogo dei prodotti acquistabili.

Sabato 2 marzo: carnevale dei ragazzi